Guida alla Nations League 2020-21

85

Giovedì 2 settembre le nazionali torneranno in campo per la Nations League 2020-2021. La competizione vinta lo scorso anno dal Portogallo vedrà 16 squadre contendersi il successo finale nella Lega A, B, C e D.

Il format della competizione

Le nazionali sono state assegnate alle leghe di riferimento in base alla classifica generale dopo l’edizione inaugurale. Le leghe A, B e C sono composte da quattro gruppi da quattro squadre ciascuno. La Lega D è formata da un gruppo di quattro squadre e un gruppo di tre. Questo fa sì che aumenti il numero di partite totali della competizione (da 138 a 162).

I quattro vincitori dei gruppi della Lega A si qualificano per le Finals a eliminazione diretta, composto da semifinali e finale. L’ultima classificata di ogni raggruppamento viene retrocessa nella lega inferiore, mentre la prima classificata di ogni girone effettua il salto di categoria.

La composizione della Lega A

Gruppo 1: Olanda, ITALIA, Bosnia-Erzegovina, Polonia
Gruppo 2: Inghilterra, Belgio, Danimarca, Islanda
Gruppo 3: Portogallo, Francia, Svezia, Croazia
Gruppo 4: Svizzera, Spagna, Ucraina, Germania

Commenti da Facebook