Eccellenza dance: “Sweet Dreams” by La Bouche

152

Qualunque sia l’anno, qualunque sia il deejay impegnato, uno dei capisaldi della musica mondiale rimarrà per sempre la dance degli anni ‘90. Un periodo ed un genere musicale in cui l’Italia strabordava di creatività e successi, e a ruota l’Europa spiegava i suoni di tendenza per le discoteche del periodo.

Dalla Germania, nell’inverno del 1994, arrivava un singolo in grado di imporre un’altra grande voce nell’alveo degli interpreti dance del periodo. Melanie Thornton aveva una vocalità molto estesa e versatile, tanto da imprimere il proprio timbro su diversi successi musicali del gruppo La Bouche.

Il brano “Sweet Dreams”, che citava “ola ola e” da un pezzo del 1989 (“Rollin’ with Kid ‘n Play“ dei Kid N Play) sbanca nelle vendite in Germania, Australia, Austria, Svizzera, Stati Uniti e Italia. Solo nel nostro paese e in Canada, il pezzo è riuscito a cogliere la prima posizione (seppur per una sola settimana).

“Sweet Dreams” by La Bouche

Commenti da Facebook