Genoa e Lecce, ultima volata per la salvezza

161

Ultime due giornate di campionato, quattro punti di distanza. Genoa e Lecce si giocheranno, tra questa sera e domenica, la sopravvivenza in Serie A. Un botta e risposta tra le due formazioni che sta rendendo teso e appassionante la conclusione del campionato più strano della storia a causa della pandemia.

Il Genoa

Davide Nicola ha risollevato una situazione complicata, nonostante la dirigenza avesse costruito comunque una formazione pronta a rimanere nella massima serie. Spesso però la testa e le vicissitudini interne hanno minato la corsa dei rossoblù, l’hanno resa più soffocante, in un continuo saliscendi tra la terz’ultima posizione e quelle appena sopra.

Dopo averne prese da Parma, Juventus e Torino, il Grifone ha pescato il jolly nelle gare che contavano veramente: con la Spal, con la Sampdoria e, soprattutto, col Lecce. Quest’ultima gara è stata la cartina di tornasole che ha sancito la differenza tra una squadra cinica e una che non ne ha le caratteristiche.

Si è garantita 4 punti di vantaggio (anzi 5, visti gli scontri diretti a favore) che pesano come un macigno. La salvezza sarebbe garantita al 90%, ma molto dipenderà dal confronto col Sassuolo di questa sera.

Il Lecce

Prima della sosta, Fabio Liverani aveva trovato l’ago della bussola. I successi con Torino, Napoli e Spal avevano fatto gridare al miracolo prima delle imbarcate contro Roma e Atalanta. Al rientro dopo la pandemia, i giallorossi hanno preso altre imbarcate da Milan e Juventus. È stata una botta abbastanza forte, che ha dato il via ad un filotto di sconfitte considerevole.

Nelle ultime dieci gare ha messo in fila appena 7 punti, è rimasta aggrappata al filo della salvezza solo per i demeriti altrui, ma ha confermato di essere una squadra troppo debole caratterialmente per riuscire a volgere a favore le partite che le interessano.

Contro Genoa e Bologna, Liverani e i suoi hanno dimostrato quanto la mancanza di malizia e certe lacune difensive facciano tutta la differenza del mondo per una squadra che vuole salvarsi. Hanno ancora un 10% di speranza, ma devono vincere le ultime due gare e sperare contemporaneamente che il Genoa faccia harakiri.

Commenti da Facebook