F1: Hamilton vince anche in Ungheria, Ferrari poco incisive

209

Nuova prova di forza di Lewis Hamilton in Formula Uno: il campione del mondo ha dominato dall’inizio alla fine il Gran Premio d’Ungheria.

L’inglese è riuscito a doppiare quasi tutti i suoi avversari – comprese le Ferrari di Sebastian Vettel, sesto, e Charles Leclerc addirittura undicesimo e fuori dai punti.

Verstappen secondo e non doppiato

Miracolosa la gara di Max Verstapen, unico insieme a Valtteri Bottas (terzo) e Lance Stroll (quarto) e Alexander Albon (quinto) a non farsi doppiare: il giovane olandese è riuscito ad arrivare secondo dopo aver sbattuto nel giro di ricognizione.

Grande merito ai meccanici della Red Bull che con una operazione lampo hanno riparato il danno all’ala anteriore della monoposto austriaca.

Le parole di Lewis Hamilton

Abbiamo gestito la gara alla perfezione. Questa è una delle mie gare preferite di sempre. Quando ti trovi da solo in gara è una sfida diversa. Avevamo un grande passo, ma senza i ragazzi che lavorano dietro le quinte, e anche in pista con i pit-stop e la strategia non sarebbe possibile“.

Commenti da Facebook