Il calcio non è ricominciato, ma il Milan deve rinunciare a Ibrahimovic

144
MILAN, ITALY - JANUARY 19: Zlatan Ibrahimovic of AC Milan looks on during the Serie A match between AC Milan and Udinese Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on January 19, 2020 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Infortunio al tendine d’Achille e la stagione di Zlatan Ibrahimovic al Milan finisce prima che possa ricominciare il campionato italiano.

Una vera disdetta per la società rossonera che attendeva il finale di stagione per decidere se confermare il proprio rapporto con l’attaccante svedese o pensare a qualche altra punta al suo posto. Previsto un lungo stop se dovesse essere confermata l’identità dell’infortunio, ma anche se fosse di poco conto, dovrebbe stare fermo comunque per due mesi.

Nel corso della partitella di fine seduta, Ibra ha effettuato uno scatto, appoggiando male il piede e sentendo subito un forte dolore al polpaccio che lo aveva fatto fermare tra gennaio e febbraio. Nelle prossime ore si avranno aggiornamenti.

Commenti da Facebook