Il diario di Cesare Pavese rivive grazie agli scrittori italiani

227

A 70 anni dalla morte di Cesare Pavese, avvenuta il 27 agosto 1950, arriva in libreria il 26 maggio per Einaudi una nuova edizione delle sue opere, corredata di nuove introduzioni di scrittori italiani, nella collana ET Scrittori.

Paolo Giordano firma l’introduzione a ‘Il diavolo sulle colline’, Domenico Starnone a ‘Il mestiere di vivere’ e Nicola Lagioia a ‘Tra donne sole’. Wu Ming è l’autore dell’introduzione a ‘La luna e i falò’, Nicola Gardini di ‘Dialoghi con Leucò’ e Donatella Di Pietrantonio de ‘La casa in collina’. ‘Le poesie’ sono introdotte da Tiziano Scarpa che dice: “Di qualsiasi cosa parlino i suoi versi, Pavese fa sí che diano sempre ascolto al ritmo soggiacente del mondo“.

Mentre nell’introduzione al diario dal 1935 fino a pochi giorni prima del suicidio ,’Il mestiere di vivere’, Starnone scrive: “Per Pavese la letteratura è mestiere, la poesia è mestiere, la vita è mestiere“.

Commenti da Facebook