“Inside Out” di Demi Moore

162

Demi Moore ha deciso di stanare i suoi demoni in un’ autobiografia, ”Inside out – La mia storia“, già uscita con successo negli Stati Uniti, e il 12 maggio anche in Italia, con Fabbri Editore.

La violenza in famiglia subita da bambina, la malattia ai reni, i genitori fragili, suo padre era un alcolista e sua madre aveva tentato il suicidio quando lei aveva 11 anni segnando per sempre la vita di sua figlia. Tre matrimoni finiti, un aborto devastante, alcol, droga, disturbi alimentari che hanno rischiato di minarle il fisico.

Tutto questo è la vita, la storia di autodistruzione e di resilienza di una delle star più iconiche di Hollywood. Inside out è la vicenda di una donna che ha imparato faticosamente ad accettare le proprie debolezze per diventare finalmente padrona della propria storia. Oggi Demi Moore è anche produttrice, regista e attivista, cosa importante, ha contribuito a fondare Thorn, organizzazione no profit che si occupa di creare sistemi tecnologici per prevenire gli abusi sui bambini, e lo sfruttamento e il traffico di minori.

Commenti da Facebook