“Primavera” di Ali Smith

321

Sarà in libreria il 20 maggio ‘Primavera’, il terzo romanzo della tetralogia ispirata alle stagioni di Ali Smith che all’uscita nel Regno Unito è arrivato subito al primo posto nella classifica dei bestseller.

In Italia uscirà per le edizioni Sur, come i precedenti, nella traduzione di Federica Aceto. Si tratta di un’altra storia di confronto fra diversità, di accoglienza e di speranza, che è al tempo stesso una fotografia del presente e una parabola universale.

La Storia.

Richard, regista televisivo ormai anziano è in pieno stallo esistenziale. La sua migliore amica, la geniale sceneggiatrice con cui ha lavorato ai suoi film più belli, è morta da poco. Lui è stato ingaggiato per l’adattamento dozzinale di un romanzo di successo, si sente solo e sconfortato ed è fuggito da Londra.

Brittany, una giovane donna che lavora come agente di sicurezza in un centro di detenzione dove vengono stipati gli immigrati senza documenti, è sempre più disumanizzata dal suo lavoro: il suo unico momento di sollievo sembra essere quello in cui saluta le siepi dell’ingresso del centro di detenzione all’inizio e alla fine di ogni turno.

Nella vita di entrambi piomba però Florence, una dodicenne dalle origini misteriose e dall’irresistibile carisma, e l’incontro avrà effetti letteralmente miracolosi, o forse solo profondamente umani

Commenti da Facebook