Il calcio riprende gli allenamenti, alcune squadre no

138

Il calcio può riaprire agli allenamenti individuali, evitando gli assembramenti. Ma non tutte le squadre di serie A seguiranno l’indicazione di governo e regioni.

Sei calciatori all’ora, solo la mattina e senza tecnici ma con un presidio sanitario d’emergenza: questa la gestione degli allenamenti del Sassuolo, la prima a riprendere. Martedì tocca al Bologna accedendo solo ai campi, rispettando le norme di distanziamento, senza allenatori e senza usare spogliatoi, palestra e uffici. Farà lo stesso il Parma dalla prossima settimana, Al centro di Collecchio.

Non si muoveranno Torino e Brescia, tra le grandi oppositrici alla riprese. Non si muoverà nemmeno il Cagliari: prima di riprendere le sedute, la società sarda attendere di conoscere un protocollo o almeno regole certe a tutela della salute e della sicurezza di giocatori e staff. Mentre alcune società di A domani saranno in campo, il Cagliari prenderà qualche giorno di tempo per capire in che modo dovrà svolgersi la ripresa. 

Commenti da Facebook