Le uscite (e i concerti) che non puoi perdere / 1 maggio 2020

299

Nell’anno in cui la musica è più in difficoltà di ogni altro, il 1° maggio cade proprio di venerdì portando con se oltre alle uscite del fine settimana anche i concerti che contraddistinguono questa festività.

Diamine – Che diamine. Dopo qualche anno di gavetta arriva il disco d’esordio di un’altra band, un duo, della scuderia di Maciste Dischi, la stessa di Gazzelle, Canova, etc. Le prime recensioni parlano di un disco fresco, originale e che verrà sicuramente apprezzato.

Ermal Meta – Finirà bene. A sorpresa il cantautore italo-albanese pubblica un nuovo singolo che racconta la quotidianità di oggi, per regalare qualche attimo di spensieratezza e speranza in questo periodo così lungo e complicato.

Gianna Nannini – Assenza. Da oggi nelle radio il nuovo singolo estratto dall’ultimo disco La Differenza. Non smette mai di avere grinta e non smette mai di stupire, passano gli anni e la Nannini ha sempre qualcosa da regalare, dalle ballate romantiche alle canzoni più vivaci come questa in cui ha sfoggiato per l’occasione una vena rockabilly piuttosto inedita.

Oasis – Don’t Stop… (Demo). Poteva anche essere un brano registrato con il telefono in scarsissima qualità che tutti lo avrebbero comunque accettato. Il fatto che sia un provino non fa storcere il naso nemmeno di un millimetro finché si tratta di una delle band più famose di sempre. Dopo le lunghe e controverse faide tra i due fratelli arriva una canzone nuova dal passato, esattamente quattordici anni fa.

Willie Peyote feat. Shaggy (prod. Don Joe) – Algoritmo. Che fosse in rampa di lancio nell’ultimo anno ormai era chiaro ma vederlo al fianco di due pesi massimi fa un certo, bellissimo, effetto. Il rapper cantautore di Torino a questo giro trova un alleato alle macchine del calibro di Don Joe e al suo fianco la leggenda del reggae/hip-hop chiamata Shaggy.

Oggi ci interessa anche segnalarvi qualche concerto che andrà in onda in tv e sul web in alternativa alle piazze che avrebbero normalmente ospitato gli eventi. L’immancabile Concertone del Primo Maggio che andrà in onda su Rai 3, come sempre, ma a porte chiuse in due location diverse e con un cast ricco al quale si sono aggiunti da poco Patti Smith e Sting.

L’Uno Maggio Taranto che per quest’anno andrà in onda in tarda serata su La7 con un documentario incentrato sulla musica con tanti nomi importanti tra cui Diodato e Ghemon.

I live in streaming del Primo Maggio Virtuale / Per un cambiamento reale promosso da Radio Onda d’Urto e che vede una scaletta di tutto rispetto non solo di musicisti (Ska-P, Punkreas, Lo Stato Sociale, Valerio Mastandrea, Chef Rubio e tanti altri) che verrà mandata in onda sui social e sul proprio canale radio.

Commenti da Facebook