Il Giro d’Italia 2020 cambia percorso? Ecco le ipotesi e le date in ballo

205

Il Giro d’Italia 2020 potrebbe corrersi dal 3 al 25 ottobre, ma soprattutto potrebbero cambiare diverse cose. Ad esempio il percorso. Smentita invece la voce che vorrebbe una riduzione delle tappe da 21 a 18.

L’ipotesi più probabile è un cambio nel percorso. Le prime tre tappe in Ungheria sono saltate e dunque ci sarà la necessità di una partenza diversa. Il patron Mauro Vegni ha spiegato: “Quest’anno avremo necessità, proprio per le diverse disposizioni sanitarie che in ogni paese ci saranno, di avere la partenza del Giro in Italia. Immagino un Giro tutto italiano. Abbiamo un paio di ottime alternative”.

Il disegno del percorso sarà diverso anche tenendo conto le condizioni meteo possibili per ottobre, cosa che consentirà di evitare giocoforza le asperità sopra i 2000 metri. I tapponi di montagna rischiano di vedere una parziale modifica, togliendo anche un po’ di pepe alle sfide tra i migliori della classifica. Da capire dunque se ci sarà la conferma di Madonna di Campiglio. dello Stelvio e dell’Izoard come scalate possibili.

Commenti da Facebook