Addio allo scrittore Luis Sepulveda: fatale aver contratto il Coronavirus

190

Come riporta il quotidiano El Pais, lo scrittore cileno Luis Sepulveda è morto. Aveva contratto il Coronavirus un mese e mezzo fa, finendo pure in coma, mentre per diversi giorni la moglie aveva dovuto combattere le notizie false sul suo stato di salute. Alla fine non ce l’ha fatta.

Autore di libri di poesia e di racconti, aveva incantato i lettori di tutto il mondo con il libro ” Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare”. Amatissimo dal pubblico, e soprattutto da quello italiano, aveva pubblicato fin qui oltre 30 opere tra romanzi, raccolte e libri di viaggio. Presso l’università di Urbino gli era stata assegnata una laurea Honoris Causa alla carriera.

Commenti da Facebook