Il Coronavirus sta mandando in crisi economica la Formula 1

287

Le tante spese e i mancati introiti stanno iniziando a pesare sulle case automobilistiche impegnate nel circuito della Formula1. Tanto che si parla già di crisi economica.

Con 7 gran premi cancellati, gli organizzatori stanno iniziando a litigare e non hanno ancora trovato un accordo sui budget da rispettare e le regole da adottare per il futuro. Liberty Media, che detiene i diritti commerciali del Mondiale, potrebbe addirittura rischiare il fallimento.

Zak Brown, amministratore delegato di McLaren, ha lanciato l’allarme: “In questa situazione si rischia di perdere almeno due squadre, se non quattro. È devastante, una minaccia per tutta la F1. Abbiamo 20 macchine sulla griglia, potremmo anche averne solo 18 ma non di meno. Dobbiamo per forza abbassare ulteriormente i costi”. Si fanno i nomi, fra quelle più a rischio, di Sauber Alfa Romeo, Haas e anche Renault.

Commenti da Facebook