L’Eurovision è stato cancellato, appuntamento al 2021

99

L’Eurovision Song Contest 2020, previsto a Rotterdam dal 12 al 16 maggio, è stato cancellato. Le cause sono dovute al dilagare del Coronavirus, che rende impraticabile una manifestazione che coinvolge ogni anno migliaia di persone.

L’incertezza provocata dalla diffusione di COVID-19 in Europa e le restrizioni messe in atto dai governi dei partecipanti e dalle autorità olandesi hanno convinto la European Broadcasting Union a prendere la difficile decisione di cancellare l’evento” hanno spiegato in una nota. “L’attuale situazione di incertezza in Europa rimarrà probabilmente tale per i prossimi mesi e in questa fase non possiamo garantire di poter organizzare un evento di queste dimensioni” hanno aggiunto, spiegando perché non è stato rimandato.

Diodato, che avrebbe dovuto rappresentare l’Italia alla kermesse, ha commentato così il rinvio: “Mi dispiace tanto per la cancellazione dell’Eurovision, per il lavoro portato avanti in queste settimane da Carosello Records e Rai1, per tutte le belle idee che stavamo realizzando, ma viviamo in un periodo drammatico e di grandissima difficoltà e sono convinto la priorità debba essere quella di tutelare la salute di tutti i cittadini. Solo quando tutti supereremo questo momento buio potremo tornare a vivere con la giusta leggerezza e gioia un evento di tale condivisione“.

Commenti da Facebook