Malagò: “Per Tokyo 2020 si decide a inizio giugno”

140
ROME, ITALY - MAY 11: CONI President Giovanni Malago' reacts during the Italian Olympic Presidential Committee election at Foro Italico on May 11, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Mentre il calcio si interroga sul proprio futuro, e gli altri sport rimangono fermi fino al 3 aprile con tutta l’intenzione di riprendere in base alle disposizioni ministeriali, il CIO sta monitorando la questione Coronavirus per decidere sull’avvenimento o meno delle Olimpiadi di Tokyo 2020.

A questo proposito, Giovanni Malagò ha dato il suo parere in merito, svelando le intenzione del Comitato Internazionale: “Si naviga a vista. Mancano 130 giorni ma bisogna verificare come stanno le cose da qui a 60-70 giorni. Una deadline può essere inizio giugno“.

Dunque gli sportivi e gli appassionati dovranno ancora attendere le evoluzioni sulle Olimpiadi. Si è già parlato di un possibile spostamento a settembre, ma ovviamente senza date effettivi, sarà difficile per il comitato organizzatore indicare una decisione concreta.

Commenti da Facebook