Mondiali ciclismo: l’Italia sta sbaragliando tutti

117

È fantastica Italia ai mondiali di ciclismo su pista a Berlino, con una serie di medaglie vinte di giornata in giornata. Ieri è arrivato anche l’oro di Filippo Ganna, che diventa così campione del mondo per la quarta volta consecutiva.

L’Italia ha potuto ancora rimpinguare un bel palmares di questi mondiali. Aveva aperto le danze Letizia Paternoster, protagonista di un’ottima prestazione nell’omnium che le è valsa la medaglia d’argento. Imprendibile la giapponese Yumi Kajihara, che ha conquistato la maglia iridata staccando tutte le avversarie.

Poi è toccato a Filippo Ganna, ribattezzato “Top Ganna”. L’azzurro si è preso l’oro nella finale dell’inseguimento individuale con il tempo di 4:03.875 battendo in finale lo statunitense Ashton Lambie. Una gara in perfetto controllo che gli ha permesso di conquistare il quarto oro mondiale della sua carriera.

Le due medaglie si aggiungono al bronzo nell’inseguimento a squadre e all’argento di Simone Consonni nello scratch. E non è finita qui.

Commenti da Facebook