Manchester City fuori dalle coppe europee. Fine di un sogno?

113

Il Manchester City non competerà per le coppe europee 2020-21 e 2021-22. La decisione è stata presa dalla Camera giudicante del Club Financial Control Body (CFCB) per gravi violazioni nel Fair Play finanziario. In aggiunta una ammenda di 30 milioni di euro, giustificata dal fatto che il club ha gonfiato le entrate delle sponsorizzazioni e per le informazioni sui bilanci presentate all’Uefa tra il 2012 e il 2016.

La dirigenza del City ha già annunciato il ricorso al TAS di Losanna. Intanto quella che arriva è una botta non da poco che potrebbe costringere la partenza di diverse stelle della squadra e ovviamente del tecnico Pep Guardiola, dato nuovamente molto vicino alla Juventus. Potrebbe essere questo la fine del sogno pensato dagli sceicchi per i Citiziens. Nei prossimi mesi ci saranno nuovi aggiornamenti sul caso.

Commenti da Facebook